Sofia Nappi

Sofia Nappi, coreografa e danzatrice professionista, si è diplomata all’Alvin Ailey American Dance Theater a New York per poi approfondire i suoi studi con Hofesh Shechter e a Tel Aviv, dove sta attualmente conseguendo la sua certificazione come insegnante di tecnica Gaga, linguaggio del celebre coreografo Ohad Naharin. Interprete di lavori firmati da artisti di fama internazionale tra i quali Sita Ostheimer, Jon Ole Olstad, Alvin Ailey, Brice Mousset, Alessio Silvestrin, Sidra Bell, Netta Yerushalmy, Juel D. Lane, Clifton Brown, Earl Mosley, Robert Moses, Sofia è direttrice artistica e co-fondatrice del suo progetto “KOMOCO” grazie al generoso supporto della storica Ass. Sosta Palmizi.
La sua primissima creazione ha vinto il 3° premio al Netherlands Choreography Competition 2018. Successivamente Sofia è stata coreografa residente presso Nimbus Dance Works (New York, Stati Uniti) per sviluppare il lavoro Wabi-Sabi, successivamente invitato ad essere presentato a numerosi festival e teatri di New York nell’autunno 2018. KOMOCO ha ottenuto diverse residenze artistiche, tra cui all’Eco Arts Village in Israele, dove risiede Vertigo Dance Company e al Choreographisches Centrum Heidelberg (Germania). Sofia ha poi vinto il bando internazionale per giovani coreografi alla Biennale di Venezia 2019 sotto la direzione di Marie Chouinard. Nello stesso anno KOMOCO ha presentato lavori a vari Festival a Roma e Venezia.
Per l’anno 2020 a Sofia sono già state commissionate 6 prime assolute, tra le quali una nuova creazione nel gennaio 2020 per la Nimbus Dance Company con prima assoluta alla Brooklyn Academy of Music a New York; è stata poi selezionata come giovane coreografa residente per Kitchen Residenza Creativa per una nuova creazione con 7 danzatori, 7 musicisti e un compositore, in collaborazione con DNA Dance Company a Bologna. Sofia è anche la vincitrice del Bando Showcase 2020 come giovane coreografa con una nuova commissione per EgriBianco Danza, per DART Dance Company a Budapest e per la Jerusalem Academy of Music and Dance in Israele. Il 22 ottobre 2020 ha presentato in prima assoluta, alla 14° edizione del Festival Internazionale di Danza Contemporanea della Biennale di Venezia , il suo progetto coreografico IMA. Sofia ha tenuto laboratori e seminari professionali a New York presso Gibney Dance, Nimbus Dance Works e The Bridge For Dance Studios; in Italia presso Opus Ballet, Florence Dance Center, Dance Art Studios, ASD Centro Studi Danza Academy, presso Studio Naim a Tel Aviv. Altri workshop sono in programmazione presso Micadanses (Parigi), Bali|Batique Intensive Program (Roma) e Tempio Daylight (Milano).
Nel 2021 la sua creazione Wabi-Sabi è stata accolta in residenza presso KommTanz/Cie Abbondanza-Bertoni in quanto vincitrice del bando Komm Tanz 2021 e sarà ampiamente presentato in varie sedi e festival in Italia, Messico, Spagna, Turchia durante la stagione estiva e autunnale.
Infine, il suo ultimo lavoro “Dodi”, già vincitore del Premio Partner Introdans al Rotterdam International Duet Choreography Competition 2021, si è aggiudicato il 1° Premio, il Premio della Critica e il Premio di Produzione dalla Fondazione Tanja Liedtke e dal Direttore Artistico Marco Goecke dello Staatstheater Hannover al prestigioso 35. International Choreography Competition Hannover 2021.
Sofia non vede l’ora di proseguire tutti i progetti futuri con KOMOCO e avviare le nuove produzioni con il prestigioso Staatstheater Hannover e Introdans insieme ai suoi collaboratori più stretti Paolo Piancastelli e Adriano Popolo Rubbio.

Produzioni

Torna su