ORME Danze selvatiche e domestiche

Laboratorio di danza espressiva

Idea e coordinamento artistico di Giovanna Milano
Creato e interpretato da Amina Amici, Piergiorgio Milano, Teresa Noronha Feio, Aldo Rendina, Federica Tardito, Cecilia Ventriglia, Simone Zambelli
Videomaker Massimiliano Todisco
Illustrazioni e grafica Matteo Griot
Una coproduzione Associazione Sosta Palmizi, Associazione Zerogrammi, Associazione Kado, Fabbrica C – Cordata FOR

Da un’idea di Giovanna Milano è nato un nuovo progetto on-line di formazione rivolto ai bambini dai 4 ai 7 anni: “Orme – danze selvatiche e domestiche“, sostenuto da Sosta Palmizi insieme ad altre tre compagnie Zerogrammi, Kado e Fabbrica C – Cordata FOR

Un percorso a episodi composto da video in cui protagonisti sono gli animali interpretati e raccontati dal corpo, dai gesti, dai suoni, dalle musiche, dalle parole di 7 danzatori: Amina Amici, Piergiorgio Milano, Teresa Noronha Feio, Aldo Rendina, Federica Tardito, Cecilia Ventriglia, Simone Zambelli.

Un progetto nato dall’emergenza della pandemia per raggiungere i bambini nelle loro case, partendo proprio dalle case degli artisti coinvolti. Un modo semplice ma coinvolgente per giocare con il movimento pur nella distanza, aiutati dalla bellezza e dal fascino degli animali che abitano il nostro mondo, veri e propri corpi danzanti naturali. Orme guarda e scopre insieme ai bambini il movimento degli animali, la loro danza come luogo per unire fantasia e corpo.

Ogni video è dedicato a un animale diverso (dal canguro al bradipo, dalla rana al cervo) ed è realizzato da un diverso coreografo/danzatore che con parole semplici introduce l’animale ne mostra tre movimenti caratterizzanti accompagnati da tre qualità con cui vanno eseguiti. Tramite questi suggerimenti e le suggestioni delle immagine documentaristiche montate nel video, i bambini avranno modo di sperimentare accompagnati da un adulto (genitore/ insegnante) nelle loro case o nelle loro scuole.
In questo modo il progetto intende riportare al centro il corpo e il movimento così drammaticamente sospesi e compromessi soprattutto nei più giovani, a causa dell’emergenza sanitaria.

I bambini con i genitori o insieme agli insegnanti possono provare uno per volta gli esercizi e poi comporre la loro danza dell’animale. Il mezzo del video sarà così uno strumento limitato nel tempo al quale affiancare un tempo più lungo di sperimentazione e gioco “senza schermo”.
Inoltre su richiesta i danzatori saranno disponibili ad aggiungere momenti di incontro on-line per approfondire e  accompagnare gli adulti (genitori o insegnanti) che intendono aderire al progetto con i loro bambini.

Perché il movimento degli animali?
Perché la danza è nella natura
Perché il movimento di ciascun animale può tradursi in danza
Perché i bambini sono incuriositi dagli animali
Perché i bambini giocano a riprodurre per imparare
Perché muoversi in modo libero e creativo unisce spontaneamente corpo e immaginazione
Per liberare la fantasia
Per avvicinarsi al selvatico in un mondo sempre più domestico

Premessa dell’ideatrice: “Il progetto è nato dal desiderio di realizzare un laboratorio di danza espressiva, per i bambini di una scuola materna comunale della città di Torino, che avrebbe dovuto tenersi in presenza nella primavera 2020, ma che non è stato possibile realizzare. Di conseguenza al lock down e alla situazione di cattività ho immaginato che tanti bambini se ne stessero in casa avendo poco da fare e che i genitori, come le maestre, fossero presi nel rompicapo di creare attività adeguate alla forma video con o senza interazione. Così ho chiesto a quattro coreografi, a loro volta confinati, se avessero avuto voglia di creare brevi video molto semplici, ciascuno dedicato al movimento di un animale… così è iniziata l’avventura” 

Da questa avventura nei mesi a venire è poi nata una collaborazione tra 4 compagnie di danza per ridare vita al progetto e svilupparlo.

INFO

Scarica il dossier Orme
Per aderire al progetto o maggiori informazioni scrivi a
produzione@sostapalmizi.it

Torna su