Silvia Mai

Raku (2013)

di e con Silvia Mai
voce Chiara Orefice
disegno luci Enrico Fabris

con il sostegno di Teatro Fondamenta Nuove, Venezia

vincitore del Premio GD’A Veneto 2012

Percepisco ogni momento di danza un luogo preciso, privilegiato dove osservare, ascoltare ciò che accade; l’atto del “ricevere” è fondante: dare spazio al cambiamento. In questo lavoro, ho inteso affondare la riflessione sullo spazio, il luogo fisico che accoglie la danza, e lo spazio che muove la danza, dirigendo l’attenzione anche sulla dimensione del suono: ogni luogo è anche un paesaggio sonoro entro cui si spiega l’azione ed ogni gesto produce il suono che lo sostiene, udibile o non udibile, è presente, qualità interna della materia.
Ogni variabile, oggetto, luce, suono entra a far parte della danza, informa e riedifica. Nello spostamento dei rapporti cambiano la percezione e la qualità dell’azione.

Gallery

di e con Silvia Mai
voce Chiara Orefice
disegno luci Enrico Fabris

con il sostegno di Teatro Fondamenta Nuove, Venezia

vincitore del Premio GD’A Veneto 2012

3-8 Maggio 2014
Fringe Festival, Torino
24 Aprile 2014
Eden connects the dots, Roma
18 Maggio 2013
Fabbrica Europa,, Cantiere Florida, Firenze
14 Aprile 2013
Invito di Sosta, Teatro Mecenate, Arezzo

Torna su