Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

Rassegna Invito di Sosta


Mariella Celia / Cinzia Sità

Bisbigliata creatura

10 Aprile 2022 - 17:00 /19:00

- Invito di Sosta, Teatro Comunale Mario Spina, Castiglion Fiorentino (AR) | sito evento ->

Ideazione e regia Mariella Celia
Coreografia, ricerca drammaturgica del movimento Mariella Celia in collaborazione con Cinzia Sità
Interpreti Mariella Celia, Cinzia Sità
Suono Gianluca Misiti
Trucco/Assistente di scena Francesca Innocenzi
Costumi Mariella Celia in collaborazione con Francesca Innocenzi
Disegno luci Francesco Tasselli
Produzione Associazione Sosta Palmizi (Cortona)
Con il sostegno di Vera Stasi, Teatro Azione, Carrozzerie N.O.T, ALDES, Teatri Sospesi, Cittadella dei giovani di Aosta, Teatro di Roma – Teatro Nazionale, Fivizzano 27

Spettacolo vincitore del premio inDivenire per la danza 2019
Selezione Visionari Kilowatt Festival 2021

Bisbigliata creatura apre lo sguardo ad un luogo in cui l’umanità che si rivela è quella che muove i suoi primi passi, che piano impara a mettersi sulle sue gambe, che ancora non conosce. Può questa condizione essere occasione di un nuovo modo di andare nel mondo? Bisbigliata creatura sceglie il disarmo come prospettiva d’elezione, si muove alla ricerca della percezione materiale del corpo sensibile, osserva il sistema di relazioni che il corpo instaura con l’ambiente esterno attraverso il tocco e il movimento. Nell’epoca del digitale, la cinestesia e la percezione aptica sono qui antidoti alle alterazioni delle funzioni percettive della nostra soggettività, che si fa sempre più isolata. Ad ispirare il lavoro, la sacralità dell’esperienza vitale della poesia di Chandra Livia Candiani. Bisbigliata creatura celebra la fragilità, come condizione di cui rivelare la bellezza, la tenerezza e la forza.

Bio

MARIELLA CELIA Danzatrice, attrice, movement coach, coreografa, si laurea nel 2008 presso l’Accademia Nazionale di Danza di Roma. Accanto agli studi accademici porta avanti un personale percorso di formazione facendo diverse esperienze di tecnica release, floor work e danza d’improvvisazione in Europa e ricevendo una borsa di studio per il Festival Impulstanz di Vienna per due anni. Nel 2013 consegue il Master Le Artiterapie, presso l’Università di Roma Tre. Approfondisce negli anni diverse discipline somatiche tra cui il Feldenkrais, l’Ideokinesi e il Body-Mind Centering® , diplomandosi nel 2019 a Londra, come Somatic Movement Educator (BMC® ) .Lavora in qualità di danzatrice/attrice con diversi coreografi e registi in Italia e all’estero tra cui: Emma Dante, Raffaella Giordano, Giorgio Rossi, Mario Martone, Stefano Mazzotta, Emanuele Sciannamea (Compagnia Zerogrammi), Oretta Bizzarri, Patrizia Cavola (Compagnia Atacama), Ismael Ivo (Brasile), Modjgan Hashemian (Berlino), Vimprodanco, Vienna Improvisation Dance Company, Luca Silvestrini (UK), Compagnia gruppo E-motion, Compagnia Aleph.Dal 2008 al 2011 vive e lavora a Berlino dove collabora tra gli altri con l’artista Enrico Pietracci e la fotografa Susanna Kraus, con cui crea site specific performances basate sulla relazione tra la danza le arti visive. Con i musicisti Andreas Waelti, Oliver Ruth e Tobias Backhaus, crea un gruppo di improvvisazione di danza e musica dal vivo (Free Jazz), ospite in prestigiosi festival musicali internazionali.Dal 2013 ad oggi è Artista associato Sosta Palmizi. Nel 2014 è autrice ed interprete di “Sleep elevation”, uno spettacolo co-prodotto dalle Associazioni Sosta Palmizi e Atacama. In collaborazione con Giorgio Rossi è coreografa di “Cielo di marzo”, una creazione per il corpo di ballo del Teatro dell’Opera di Roma; è assistente di Giorgio Rossi in “Le Mélange des Anges” , residenza creativa all’Ecole des Sables di Dakar nell’ambito del progetto di scambio “Italie, Culture, Afrique” promosso da MIBACT, Accademia Nazionale di Danza, Ambasciata Italiana di Dakar, Istituto Italiano di Cultura; “Una città dell’acqua”, Cantieri dell’Immaginario, L’Aquila (2012); “Carmen” Opera Lirica con l’Orchestra di Piazza Vittorio, Opéra Théâtre de Saint-Étienne (2013). La sua ultima creazione, “Bisbigliata Creatura”, in collaborazione con Cinzia Sità, vince il Premio InDivenire 2019.Attualmente è impegnata in qualità di attrice nel progetto “Bandita” di Arianna Pozzoli e in attività nell’ambito della Instant composition, con una specifica ricerca di dialogo tra somatica, danza e suono, con il musicista Ivan Macera.Cura i movimenti scenici degli spettacoli di Teatro di prosa: “Pilade è morto”, regia di Daniele Nuccetelli, Roma, 2016; “L’inciampo”, regia di Eduardo Ricciardelli, Roma, 2017; “Anastasia”, regia di Martina Badiluzzi, progetto vincitore del Bando Biennale Teatro 2019.La sua esperienza nell’ambito pedagogico inizia nel 2006 e prosegue, in un’ottica di costante ricerca e rinnovamento fino ad oggi attraverso la conduzione di lezioni e seminari rivolti ad attori, danzatori e performer in diverse strutture Italiane tra cui, Balletto di Roma, Carrozzerie Not, Teatro Azione, Roma, Scuola dei mestieri dello spettacolo del Teatro Biondo di Palermo, diretta da Emma Dante, UNICAL Università della Calabria, Viagrande Sudios, Catania, MuVet, Spazio danza, Bologna…Dal 2018 ad oggi fa parte del corpo docenti del Master Teatro, Pedagogia e Didattica dell’Università degli studi Suor Orsola Benincasa di Napoli.

CINZIA SITà è danzatrice autrice coreografa dramaturg. Attenta ricercatrice del movimento. Laureata con Lode in Lettere Antiche e consegue, con il massimo dei voti, la Laurea Specialistica in Coreografia, Biennio, diretto da Adriana Borriello presso l’Accademia Nazionale di Danza e frequenta successivamente il Biennio di Scritture della danza Contemporanea diretto da Raffaella Giordano. È Artista Associata Sosta Palmizi dal 2012. Nel 2014 è una delle autrici e interpreti in collaborazione con Giorgio Rossi dello spettacolo Sulla Felicità. Lavora come interprete per diverse creazioni con vari coreografi tra i più affermati della scena contemporanea nazionale e internazionale. È assistente coreografa di Raffaella Giordano nell’Opera Bassaridi regia di Mario Martone presso l’Opera di Roma. È coreografa nell’Aida regia di Raffaele Di Florio coproduzione Tunisi/Ente lirico di Trapani. Come autrice crea Medea nei luoghi della mia memoria, Willin_ resting practice; collabora alla creazione Bisbigliata Creatura, progetto vincitore del premio Indivenire 2019, di cui è anche interprete, regia di Mariella Celia; come dramaturg collabora alle creazioni di Olimpia Fortuni, Soggetto senza titolo e Do animals go to heaven? E al solo di Cecilia Ventriglia, Rosaspina. È co-fondatrice di SiR sharing in Roma, un luogo di condivisione di pratiche di ricerca sul movimento e di scritture coreografiche.

Info e biglietti

Biglietto intero 10 € ridotto / 8€ (under 25, studenti universitari, disabili, over 65, allievi Incamminarsi)
Carta del docente e 18app disponibili solo per gli acquisti in prevendita on-line

Biglietti in prevendita su www.liveticket.it/sostapalmizi.it (costo biglietto + d.p)
La biglietteria in loco aprirà a partire da un’ora e mezza prima degli spettacoli

Inizio spettacolo ore 17:00
Si raccomanda la puntualità

Alla fine dello spettacolo è previsto un momento di confronto fra l’artista e il pubblico.

Info
+39 0575 63 06 78 / +39 393 99 135 50 (numero mobile disponibile anche la sera dello spettacolo)
info@sostapalmizi.it

Dettagli

Data:
10 Aprile 2022
Ora:
17:00 /19:00
Categorie Evento:
, ,

Altro

Autore
Mariella Celia / Cinzia Sità
Rassegna
Rassegna Invito di Sosta
Tipologia
Spettacolo
Torna su