Maristella Tanzi

SEMPLICE DANZA IN LEVARE (2018)

di e con  Maristella Tanzi
cura del suono Adolfo La Volpe
luci Giuseppe Pesce
produzione  QuaLiBò/Associazione Sosta Palmizi
con il sostegno di Tuscania Danza/Progetti per la Scena – Vera Stasi; SPAM! – Aldes, Carlo Bruni – Sistema Garibaldi/Teatro Garibaldi, Bisceglie (BT); Nuova Danzarte di Savina Pinto (BA)
un ringraziamento speciale a Lisa Masellis e Francesca Giglio

Semplice danza in levare nasce dal desiderio di rigenerare il gesto danzato e ripulirlo dal racconto, pur conservando un sottile rimando all’emozione ed al vissuto che, in un altro spazio tempo, lo hanno generato. Il corpo viene esposto, trova una fisicità diretta e una forma espressiva essenziale. L’emozione si fa spazio agito. Presenza e memoria vengono alleggerite e semplicemente offerte allo sguardo dello spettatore. Dedicato a tutte le perdite e gli abbandoni.

(…) Questa volta, non c’è nessun discorso metateatrale, nessuna interazione diretta con lo spettatore, solo il desiderio di accompagnarlo in un territorio più intimo e restituire una temperatura precisa. La dimensione è quasi notturna. Il corpo cade dal vuoto in uno spazio sconosciuto e non sempre accogliente. Ho lavorato principalmente proprio su questo spazio-tempo immaginario, sul riconoscere e seguire percorsi invisibili dati, quasi delle uste, e sul tentativo (un tentativo che quasi si orienta verso la pratica) di costruirne ex novo degli altri. In estrema sintesi, è un lavoro sulla memoria, la perdita e l’abbandono: sia del corpo in se stesso, lasciato cadere e accadere in uno spazio, sia di ciò che abita quel corpo, ossia della coscienza, della mente e dell’anima. (…) Maristella Tanzi

VIDEO PROMO

img_2759Semplice danza in levare 2Semplice danza in levare 3


Maristella Tanzi

Maristella Tanzi

È tra i fondatori della compagnia di danza QuaLiBò ed è interprete per Lisa Masellis dal 2002. Dal 2003 al 2006 danza per la compagnia Sosta Palmizi in HIC! (di G. Rossi e R. Murgi) e in Lolita (di G. Rossi e S. Benni). Inizia il suo percorso autoriale nel 2008: insieme a Francesca Giglio realizza Partitura Privata, selezionato per la Vetrina Anticorpi XL. Sempre a quattro mani con Francesca Giglio, nel 2009 realizza (dueperdue)perdue, creazione lista Anticorpi- eXpLo 2009 e nel 2011 Valkirie, performance per spazi urbani.  È vincitrice GD’A Puglia 2011 con lo spettacolo N-esimo Progetto Fallimentare, produzione selezionata per N.I.D. PLATFORM 2012.  Selezionata dai partner della Rete Anticorpi XL per “Prove d’Autore XL” 2014 (Residenza Creativa presso il Balletto di Toscana Junior). Finalista Premio CollaborAction 2014 (azione Anticorpi XL). Sempre dal 2014 è danz-attrice, trainer e advisor per il movimento nello spettacolo di prosa Sette opere di Misericordia e mezzo, regia di S. Marci (coproduzione Festival StartUp-Taranto, La luna nel letto/Associazione Tra il dire e il fare, rete UNA.net). Nel 2015 realizza Addomesticamenti reciproci, un progetto di formazione e messa in scena con danzatori semiprofessionisti. Nel 2016 è interprete per Evelin Stadler (Germania) in Uncanny Valley (produzione festival Musik An ST Martin- Kassel, Europäische Kirchenmusik Festival- Schwäbisch Gmünd, Festival Alps Move-Bolzano). Nel 2017 è interprete per Angelo Petracca in Studio Sulla Purezza (teatro Abeliano- Bari; Vetrina Anticorpi XL Ravenna) e, come autrice e interprete, avvia una nuova produzione, Semplice Danza In Levare (produzione Sosta Palmizi, con il sostegno di Tuscania Progetti Per La Scena, SPAM- Aldes).

CONTATTI

Associazione Sosta Palmizi
www.sostapalmizi.it – produzione@sostapalmizi.it – 0575/630678 – 393/9913550