Caricamento Eventi
  • Questo evento è passato.

« Tutti gli Eventi


Gennaro Lauro

Sarajevo – La strage dell’uomo tranquillo

25 Maggio 2019 - 21:00

@ Fabbrica del Vapore Serata eXpLo, Quasi solo.zero, Spazio Fattoria, Milano

idea e creazione Gennaro Lauro
assistenza Elisabetta Lauro
disegno luci Gaetano Corriere
coproduzione Associazione Sosta Palmizi
finalista del Premio Equilibrio 2018
selezionato per la Vetrina Giovane Danza d’Autore – Anticorpi XL 2018
sostenuto da Impasse/Cie Greffe (Genève), Dansomètre (Lausanne), Lo Studio (Bellinzona), La Ménagerie de Verre (Paris), L’Echangeur – CDCN (Château-Thierry), CND (Paris)

durata 35 minuti

“Un solo per non essere solo”.
Ci ritroviamo immersi in una guerra senza nome né definizione. La attraversiamo e ne siamo attraversati, benché non sappiamo darle un nome. Eppure ci riguarda.
La nostra vita quotidiana è perlopiù piegata a una silenziosa allerta e circospezione: il nostro tempo di pace non è affatto pacifico, ma nervoso, isterico e diffidente.
Cos’è la guerra: è quel che accade al di fuori? nei giornali? nei campi di battaglia, nelle nostre case, in noi stessi? Quante sono le forme della guerra? O è piuttosto una sola e medesima cosa? È quanto accade fuori di noi ad avere un effetto sulla nostra maniera di essere, o è forse il contrario?
Come individui siamo soli: professionalmente soli, emotivamente soli, fisicamente soli, socialmente soli (un ossimoro ormai reale).
Un dopoguerra, però, è forse possibile: una volta che il disastro dell’umanità è assodato e tutto è da ricostruire, potersi ritrovare, accanto e meno soli, in un concreto sforzo fisico, al di là delle solitudini e della paura, perché la paura stessa ha bisogno di un mondo.
Come posso essere meno solo attraverso un solo?
Non esiste uno spazio né un tempo ulteriore per essere umani.
Il paradiso è una forma del momento presente.

IT | EN
Torna su