Teatro in Polvere

  • Désolé, cet article est seulement disponible en Italiano.

Valentino Infuso

Classe ’76‚ attore-danzatore e mascheraio‚ si è laureato in economia (con tesi sui nessi fra Teatro ed Economia‚ Università Bocconi). Inizia la propria formazione attorale a Napoli con Ettore Massarese‚ approfondendola poi a Milano al Laboratorio dell’Attore di Raul Manso. Studia danza e canto‚ sviluppando il proprio percorso d’attore con diversi altri maestri quali Silvya Kanter‚ Hector Malamoud‚ Yves Lebreton‚ Antonio Fava‚ Danio Manfredini‚ Atsushi Takenouchi. Dopo profonde esperienze nel giovane teatro milanese (Aia Taumastica e Macrò Maudit)‚ fonda assieme alla regista-coreografa Elisabetta Faleni la compagnia Teatro in Polvere‚ nell’ambito della quale‚ intraprendendo un fondamentale percorso nel teatro-danza‚ realizza lo spettacolo-evento‚ di cui è ideatore e coautore‚ “Teatro-Cucina‚ intrattenimento conviviale in cinque portate e due atti”. Il successo è stato tale che lo spettacolo ha dato nome ad un genere. Nel 2006 è interprete nella nuova creazione di Raffaella Giordano “Cuocere il Mondo”. Partecipa a importanti festival quali Contemporanea07 di Prato‚ Colline Torinesi‚ BolzanoDanza‚ ExTerni‚ OperaEstate‚ Vie-Scena Contemporanea. Nel 2007 viene selezionato come performer da Ismail Ivo per il progetto Coreographic Collision alla Biennale di Venezia. Ha inaugurato a Milano “La Mostriciattola”‚ la sua prima mostra di maschere in cuoio‚ e alcune di esse sono utilizzate da compagnie di Commedia dell’Arte attive negli Stati Uniti‚ in Svizzera ed in Polonia. Attualmente gestisce assieme alla sua compagna la FuxBau‚ un spazio proprio di produzione e formazione teatrale e artistica alle porte di Milano e collabora con diversi gruppi teatrali sul territorio nazionale.

CONTATTI

Associazione Sosta Palmizi
www.sostapalmizi.it – produzione@sostapalmizi.it – 0575/630678 – 393/9913550