compagnia tardito/rendina

  • Il compito (2011)

    di e con Aldo Rendina
    accompagnamento durante il processo creativo Federica Tardito

    musiche Shostakovic‚ Radio Head‚ Elvis Presley
    miscela musicale Paolo De Santis
    disegno luci Lucia Manghi
    durata della piece 50′

    organizzazione Caterina Lucia Cugnasco
    coproduzioni Regione Piemonte‚ Associazione Sosta Palmizi‚
    Festival Interplay‚ Arti Vive Habitat‚ Associazione Kado

    Dedicato a Claudio e Federico

    Appunti di viaggio…

    Il lavoro nasce dal bisogno di rispondere alla domanda: quali sono le parti di noi che consideriamo di “scarto”? Primo intento sarà quello di tenerci pronti a riconoscere “i nostri scarti” con quello che ne comporta‚ resistendo alla tentazione di voltarci dall’altra parte al loro apparire.
    Prendere in carico tutte le parti di noi‚ nelle sue molteplici forme‚ potrebbe inserirci in un puzzle più complesso e chissà se‚ portando alla luce quei tratti che per abitudine scartiamo‚ non si possa creare quell’istante in cui dramma e ridicolo scorrono sullo stesso filo.

    Un’occasione per compiere uno scarto da noi stessi

    Ho rovistato dentro i miei desideri‚ dubbi‚ certezze‚ vanità‚ conflitti e ad un certo punto ho incontrato il Re‚ abbiamo fatto un pezzo di strada insieme‚ poi ci siamo persi e il mio compito è diventato quello di un bidello.

    <b>Il compito</b> – compagnia tardito/rendina <em>@ Andrea Macchia</em> » src= »http://www.sostapalmizi.it/suite/wp-content/uploads/2013/12/ilcompito-tarditorendina06-150×150.jpg » width= »150″ height= »150″ /><span class= <b>Il compito</b> – compagnia tardito/rendina <em>@ Andrea Macchia</em> » src= »http://www.sostapalmizi.it/suite/wp-content/uploads/2013/12/ilcompito-tarditorendina07-150×150.jpg » width= »150″ height= »150″ /><span class= <b>Il compito</b> – compagnia tardito/rendina <em>@ Andrea Macchia</em> » src= »http://www.sostapalmizi.it/suite/wp-content/uploads/2013/12/ilcompito-tarditorendina08-150×150.jpg » width= »150″ height= »150″ /><span class= <b>Il compito</b> – compagnia tardito/rendina <em>@ Sara Venuti</em> » src= »http://www.sostapalmizi.it/suite/wp-content/uploads/2013/12/ilcompito_tarditorendina04-150×150.jpg » width= »150″ height= »150″ /><span class= <b>Il compito</b> – compagnia tardito/rendina <em>@ Sara Venuti</em> » src= »http://www.sostapalmizi.it/suite/wp-content/uploads/2013/12/ilcompito_tarditorendina05-150×150.jpg » width= »150″ height= »150″ /><span class=

  • Oh Heaven (2008)
    (il paradiso possibile)

    da un progetto di Federica Tardito e Aldo Rendina
    con Federica Tardito‚ Aldo Rendina‚ Antonio Villella

    musiche Arvo Part‚ Talking Heads‚ Queen
    consulenza ed elaborazioni musicali Gregorio Caporale
    disegno luci Lucia Manghi
    costumi Roberta Vacchetta ⁄ Laura Mazza

    organizzazione Caterina Lucia Cugnasco
    coproduzioni e sostegni Associazione Sosta Palmizi‚ Tracce di Teatro d’Autore‚ VolterraTeatro–Carte Blanche‚ Regione Piemonte‚ Associazione KADO

    Disposti a perdere la faccia e le ordinate misure
    ci incamminiamo verso il Paradiso Possibile.
    Quel luogo dove talvolta il confine tra il bene e il male
    si scioglie come un inutile cappio‚ svelando paure e
    desideri dalla natura illusoria‚ per offrire al nostro essere
    tragicamente umano il suo ridicolo volto

    Poetica e linguaggio
    Corpo–Vita–Dramma–Leggerezza–Vero–Finto–Bilico–Smascheramento

    Ingredienti che nutrono l’ampia vena dell’umano‚ parole che accompagnano una poetica alimentata dal desiderio di scavare sul fondo‚ all’origine del dramma.
    Da tempo volgiamo lo sguardo verso alcune zone buie del vivere dove l’uomo‚ complice delle sovrastrutture comportamentali ed emozionali‚ dipinge universi dagli oscuri cieli.
    Con l’aiuto di Umorismo Salvatore ritorniamo ad indagare la materia pesante‚ tentando di spostare il limite del fondo‚ con il desiderio di portare in superficie la leggerezza‚ rendendoci sensibili alla convivenza e alla contraddizione tra i limiti della condizione umana e la sua essenza divina.

    “…oscillare tra l’eternità e la pattumiera.
    Diventare testimoni di una clownerie particolare che scherza
    con il pathos e con il più pietoso disfacimento.”

    Tadeus Kantor

    <b>Oh Heaven</b> - compagnia tardito/rendina <em>@ Andrea Macchia</em> <b>Oh Heaven</b> - compagnia tardito/rendina <em>@ Andrea Macchia</em> <b>Oh Heaven</b> - compagnia tardito/rendina <em>@ Andrea Macchia</em> <b>Oh Heaven</b> - compagnia tardito/rendina <em>@ Giorgio Sottile</em>

  • Désolé, cet article est seulement disponible en Italiano.

  • Désolé, cet article est seulement disponible en Italiano.

Compagnia Tardito/Rendina

La Compagnia nasce dall’incontro dei danzatori⁄coreografi Federica Tardito e Aldo Rendina‚ provenienti da una riconosciuta esperienza professionale come interpreti con coreografi dallo spessore internazionale quali R. Giordano‚ G. Rossi‚ R. Castello‚ A. Sagna‚ C. Coldy e G. Appaix. Tratti dell’esperienza artistica e formativa li accomunano; la residenza nella stessa città‚ Torino‚ un passato di nomadismo professionale‚ ma soprattutto il desiderio comune di confrontarsi con la creazione d’autore. Nascono così le loro prime produzioni‚ GONZAGO’ROSE (1999) e CIRCHIO LUME (2004)‚ entrambe sostenute dall’Associazione Sosta Palmizi. Nel 2007‚ F. Tardito e A. Rendina fondano l’Associazione Culturale KADO‚ pur continuando ad operare nell’ambito della Sosta Palmizi che ha scelto di appoggiarli anche nella loro nuova creazione.

www.compagniatarditorendina.com